E’ la triste storia della vita, almeno sino ad oggi, di John Bunn.
Arrestato nel 1991, quando aveva solo 14 anni, sulla base di evidenze decisive e determinanti nel giudizio finale.
In realtà non verrà più dibattuto il caso e John può tornare libero. Nessuno gli ha detto in aula che é innocente, quella parola nessuno l’ha pronunciata e questo fa ancora male al signor Bunn.
Anche perché l’accusa era di omicidio colposo e se John Bunn non é più colpevole significa che il vero colpevole é a piede libero da molti anni.
La Corte Suprema di Brooklyn oggi per mano del giudice Shawn’Dye Simpson ha deciso che John Bunn deve tornare in libertà subito, mentre la falla e l’errore del sistema giudiziario americano ancora una volta fa il giro del mondo.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar