Register
A password will be e-mailed to you.

Era nell’aria e in pratica si attendeva solo l’ufficialità. Antonio Conte é stato esonerato dalla posizione di ct del Chelsea di Londra.
Nonostante il lavoro, il miracolo del primo anno in cui ha preso una squadra allo sfascio e le ha fatto vincere la Premier, nonostante il lavoro dello scorso anno, nonostante la solita serietà e capacità che contraddistinguono l’allenatore italiano, oggi é arrivato l’esonero.
L’impressione da qualche anno é che chiunque passi dal Chelsea, entro poco tempo passi di moda.
Probabilmente qualcuno alle spalle fatica a rimanere insoddisfatto di fronte persino ai successi.
E’ vero, il calcio moderno non accetta di pazientare e regionare sulle cose e quando si deve ricominciare si parte comunque e sempre dall’allenatore.
Dare il ben servito così ad uno dei migliori ct al mondo però é come tirarsi una zappata sui piedi da un punto di vista di immagine.
Al di là dei soldi per salutarsi, professionalmente qualcosa non quadra negli organi direttivi di una delle squadre più ricche al mondo. Perché i tifosi del Chelsea amano Conte e sanno quello che ha dato alla squadra. Questo insieme al parere degli intenditori veri di calcio un presidente non potrà mai cambiarlo.
In arrivo, probabilmente già a Londra in queste ore, un Maurizio Sarri che ha fatto cose straordinarie in Italia e sicuramente proverà a ripetersi a Londra. Per questo motivo entro 48 ore saranno ufficializzate le proposte per Higuain e Rugani, mentre Jorginho é già stato preso dal Chelsea.
In questo modo Sarri vuole puntare su alcune certezze che gli garantirebbero stabilità già in partenza.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar