Lo sciopero dei controllori di volo del 20 marzo é stato proclamato proprio mentre si confermava l’agitazione del 5 aprile. Il tutto a rifiutare di comune accordo con i sindacati, i 2.037 esuberi ed un taglio di stipendio del 30% circa.
Lo sciopero riguarderà per lunedì i voli dalle 13 alle 17 sia nazionali che internazionali.
Sul sito comunque é presente la lista completa dei voli di lunedi che verranno cancellati se lo sciopero sarà confermato.
Giusto per essere precisi, i piloti Alitalia sono stati strapagati per decenni ed oggi non accettano una riduzione di stipendio, che peraltro li metterebbe in linea con gli stipendi della maggior parte delle compagnie.
Sempre per essere precisi l’azienda più fallimentare d’Italia chiede allo Stato di intervenire utilizzando le nostre tasche per salvarsi lo stipendio assurdo, le condizioni da privilegiati e molto altro.
Per quanto riguarda noi e per quanto riguarda la maggior parte dei nostri lettori che ci hanno inviato moltissime emails, Alitalia può chiudere domattina. Non interessa a nessuno e se non per motivazioni politiche non si capisce perché debba restare aperta, solo per essere un costo perenne per gli italiani.
Se non si cambiano i vertici e non si cambia la musica non si potrà mai considerare di rimettere in piedi la compagnia.
Sino a che prendiamo i prestanome e li mettiamo lì solo per immagine anche senza la minima capacità manageriale, non avermo scampo.
Con i giusti managers si potrebbero salvare i 2.000 posti, ma serve la collaborazione di tutti, che come sempre manca. Diteci dunque dove firmare per lasciare che Alitalia chiuda domattina…

About The Author

Profile photo of Maddalena Visconti

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar