Register
A password will be e-mailed to you.

I ministri Trenta, Toninelli e Di Maio hanno cancellato il contratto che il governo italiano firmò 3 anni fa con Alitalia e Etihad per il leasing dell’aereo di Stato.
In molti lo avevano definito l’Air Force Renzi, proprio perché tanto voluto dal premier di allora Matteo Renzi.
Lo stesso Renzi, fa sapere di non averlo nemmeno mai usato e questo permetteteci di dire che é un’ulteriore violenza alla psiche oltre che alle tasche degli italiani.
In quel periodo si ricorda bene che ci era stato raccontato che si sarebbe ripagato con tutti i viaggi di Stato dei vari ministri.
Oggi che entriamo nel dettaglio vediamo 81 milioni di leasing, 31 milioni di manutenzione, 12 milioni di handling e 4 milioni di addestramento piloti, per raggiungere circa 150 milioni din 8 anni.
Se poi consideriamo, come ha precisato ieri Toninelli, che i soldi non vanno nemmeno ad Alitalia ma per il 99% a Etihad, allora ne capiamo ancora meno il senso.
Finisce così un’altra brutta storia all’italiana, un pò come quelli che aprono aziende, fanno fatica a pagare gli stipendi e si comprano vetture aziendali in leasing da 120 mila euro. Se poi gli chiedi qualcosa, rispondono: “ma non é mia, é in leasing…” magari perché il leasing la banca glielo ha fatto a gratis, aggiungiamo noi.

Leave a Reply

Skip to toolbar