Video

La storia é ambientata nel 1930, scritta e diretta da Woody Allen, che segue il viaggio di Bobby Dorfman (Jesse Eisenberg) dal Bronx, a Hollywood, dove si innamora, per poi tornare nuovamente a New York, in cui viene travolto nel mondo vibrante della vita dei locali notturni dell’alta società.

Continue reading »

Di notizie ne vediamo a centinaia ogni ora, ma questa ha attirato da subito la nostra attenzione.
Una ragazza ha realmente inscenato un sequestro per mettere alla prova il suo ragazzo.
Si chiama Janet Elena Brooks, ha 22 anni, ed abita a Clermont, Florida.
Ha costruito un’intera storia di sequestro di persona, la sua persona, per verificare se il suo ragazzo tenesse per davvero a lei, un modo per provare il suo amore verso di lei.

Continue reading »

Image

Lezioni di stile Reale

editoriale italiano

E’ successo in Canada.
Sin dai primi istanti del loro arrivo sul suolo canadese, il duca e la duchessa di Cambridge hanno attirato tutte le attenzioni su di loro.
Sono in visita ufficiale, questo va precisato, ma la cura dei dettagli nel loro modo di vestire e di presentarsi ha fatto breccia nei cuori di molti.
La famiglia reale perfetta, giovane, fresca, piena di vita e di sorrisi, oltre che moderna e semplice.

Continue reading »

Nessuno potrebbe mai essere tanto stupido dal mettere i propri figli nelle mani di persone condannate per atti osceni nei confronti di ragazzine.
Nessun problema, se noi non siamo abbastanza stupidi ci pensano la legge e le istituzioni.
La vicenda, a dir poco paradossale si é realizzata in Alto Adige ed é stata portata all’attenzione di tutti dalle madri delle tre ragazzine adolescenti che nel 2015 avevano denunciato e poi fatto arrestare un pervertito che aveva infastidito con atti osceni le loro figlie.

Continue reading »

La Xiamen Tv ha licenziato una sua giornalista dopo che alcune immagini sono girate sul web che ritraggono la donna sui luoghi colpiti dal tifone del 15 settembre scorso.
La donna svolge il suo lavoro in maniera a dir poco “personale”.
In maniera del tutto distaccata ed indifferente, indossando gli occhiali da sole e tenendo in mano un ombrello per proteggersi dal sole stesso.
In questo modo si avvicinava ai passanti e cercava di argomentare interviste che nulla avevano a che fare con il lavoro di giornalista.

Continue reading »

Accade sempre in un Paese che vive della propria leggerezza che a sua volta trasporta gran parte dei lettori al di fuori del mondo reale.
Perché se poco dopo che abbiamo discusso, senza nemmeno saperne il motivo, sul rifiuto del sindaco di Roma di candidare la città per le Olimpiadi, il lettore medio ha bisogno di passare a parlare di Brad Pitt ed Angelina Jolie…

Continue reading »

Gli esperti lo hanno reso ufficiale: “Pokemon Go” e la guida non sono proprio l’ideale se fatti insieme, contemporaneamente.
Oltre 10.000 segnalazioni al giorno hanno riguardato guidatori distratti che stavano giocando a Pokemon Go solo nei primi 10 giorni dal lancio della App.

Per avanzare nel gioco i giocatori devono muoversi nel mondo intero ed interagire nel mondo stesso.

Continue reading »

In molti risponderanno di si, ma in pochissimi, quasi nessuno potrà dire di averlo visto, il Palazzo Reale più famoso al mondo, al suo interno.

Oggi per tutti é possibile vedere la dimora Reale all’interno.
Non proprio tutta ma alcune delle stanze più famose, a pagamento ovviamente e sino ad Ottobre.
E naturalmente aspettatevi qualcosa di unico. Con poche sterline si prende un’audio guida e ne vale assolutamente la pena.

Continue reading »

Ieri é stato approvato il tetto massimo di stipendio per i dipendenti Rai: 240 mila euro.
Vogliamo credere che al di sopra dei 100 mila euro l’azienda Rai non debba preoccuparsi delle spese di trasferta dei propri dirigenti…, o mi sbaglio?
Perché se un dirigente da 200 mila euro all’anno usufruisce di un rimborso totale sulle proprie spese e passa le sue trasferte in alberghi mai inferiori ai 4 stelle e viaggia comodamente in business class se non prima classe, allora non abbiamo ottenuto molto.

Continue reading »

Image

Cominciare la giornata con una Bella caduta

editoriale italiano

Anche le dive cadono, a volte.
Noi lo facciamo con le scarpe da ginnastica e loro lo fanno su tacchi da mezzo metro, ma non stiamo a sottilizzare.
Bella Hadid, sorella della famosa Gigi é inciampata mentre sfilava per Michael Kors durante la sfilata della settimana della moda di New York.
La notizia ha fatto il giro del mondo in pochi minuti e noi non potevamo iniziare la giornata con una notizia diversa.

La triste scoperta l’ha fatta un povero imprenditore milanese, Gianluca Cervara.

Stava scrutando il profilo instagram della moglie scomparsa da mesi, Anna Zayachkovskaya, quando ha trovato che la ventiquattrenne ex Miss Ucraina 2013 vive a New York, ha ricominciato a fare la modella ed é già in compagnia di un altro uomo.

Continue reading »

Tiziana Cantone si é suicidata, impiccandosi con un foulard nella sua casa di Mugnano, vicino Napoli.
La storia non é nuova. Un video hard comincia a girare sul web qualche mese fa in cui Tiziana é la protagonista e durante il girato si esibisce in situazioni sicuramente imbarazzanti, ma non sufficientemente gravi da poterle costare la vita.

Continue reading »

Onestamente si fatica a comprenderne il senso. Nel 2016 sembra persino un concetto ricolo pensare che le donne al potere non sappiano comportarsi come gli uomini.
Probabilmente però il senso di tutto questo assume diverse tonalità in base al contesto. Ciò nonostante il risultato é il medesimo.
C’é diffidenza nell’operato delle donne in questo Paese. Che siano esse al comando di un’azienda piuttosto che politicamente esposte, non rappresenterebbero per una grossa parte di italiani una garanzia di tranquillità.

Continue reading »

Uno dei maggiori esponenti tra gli ufficiali preposti dal Governo russo per l’anti-corruzione é stato trovato con oltre 120 milioni di dollari in contanti.
I soldi sono stati rinvenuti all’interno di un appartamento intestato a nome della sorella.
Una tonnellata e mezzo di denaro é stato prelevato dall’appartamento e confiscato. La televisione di Stato ha parlato di ore ed ore di lavoro per almeno 10 agenti per trasportare tutte le borse piene di soldi.
Le banconote sono state ammassate all’interno di una stanza del comando di polizia che ha effettuato il sequestro ed alla fine dell’operazione di sequestro il denaro occupava quasi completamente l’intera stanza.
Il nome dell’ufficiale é stato reso noto, si chiama Dmitri Zakharchenko, le autorità hanno confermato si tratta di un membro dell’anti-corruzione, più che un membro, un ufficiale.

Perché se alla fine di tutto si viene a sapere che uno dei programmi più inutili e fastidiosi degli ultimi anni lo abbiamo pagato noi con le nostre tasse, allora questo darebbe non poco fastidio.
Rich Kids of Italy come potremmo definirlo può essere un documentario sulle inutili opinioni di ragazzi str-ricchi che vivono in un mondo irreale ed esprimono opinioni irreali che nulla servono ai giovani che guardano il programma.
Divertente? Forse, come vedere qualche programma su MTV della durata di 20 minuti, non di più.
Se però di tutto questo ne facciamo un reality e ci permettiamo persino di pagarne la produzione con la televisione di Stato, allora stiamo toccando il fondo.
Parliamone, ma non esaltiamone le loro esistenze, perché questo é pericoloso per i nostri stessi figli.
Questi ragazzi non sono un punto di riferimento, nessuno di loro ha guadagnato la posizione che occupa, ma hanno semplicemente vinto alla lotteria ereditando il tutto.
Dunque punti di riferimento zero e valore nei loro insegnamenti di vita, meno che zero.
Abbiamo bisogno di sapere chi sta pagando il programma, dovremmo trovare il modo nell’era di internet di mettere i conti pubblici di tutte le produzioni televisive della Rai, disponibili online.

La maggior parte dei collaboratori di questa testata hanno circa l’età giusta per raccontare di esserci stati…
Esatto di esserci stati, di aver vissuti gli anni d’oro di Cindy Crawford, Eva Herzigova, Amber Valletta, Karen Alexander, Tatjana Patitz.
Se poi allo stesso tavolo ci mettete anche il grande fotografo Peter Lindbergh allora il viaggio nel tempo si trasforma in realtà virtuale più viva che mai.
Tutte erano a Rotterdam per un’esposizione di Peter Lindbergh e tra di loro si trovava anche la straordinaria Milla Jovovich che ha azionato la macchina del tempo scattando questa foto.
Un tuffo nel passato, un colpo al cuore per gli amanti del revival, un soffio di pura leggerezza dell’essere.
Altro non si poteva chiedere da una fotografia.

 

Skip to toolbar